MelaConnect Apple

Ciao e benvenuti sul sito internet del nostro store ad Asti. Siamo a vostra completa disposizione.

RiparazioneIphoneAsti.com:

331 114 1117
Clicca qui per chattare con noi!

Metodi di pagamento accettati

pagamenti ecommerce

 

MelaConnect Riparazioni Asti
Corso Vittorio Alfieri 356
Asti, AT 14100, ITA
Dati Societari

salvare rubrica iphone su icloud

Come salvare i contatti della Rubrica iPhone su Icloud Mac, Gmail, Pc e computer

Salvare la rubrica del vostro iPhone rappresenta una necessità che ogni possessore di un melafonino ha avuto almeno una volta nella vita.

In un’epoca che ha sancito il definito eclissarsi delle guide telefoniche, in cui attraverso il contatto di una persona, non solo la chiamiamo, ma possiamo inviarle un sms, un messaggio tramite Whatsapp, invitarla a partecipare ad una conference-call per lavoro, condividerle un articolo particolarmente interessante o inviare i suoi stessi dati ad una terza persona, è evidente come la salvaguardia della nostra rubrica rappresenta un aspetto fondamentale per la nostra vita sociale.

Insomma ben più dei numeri di un tempo, i nostri contatti sono divenuti davvero una sorta di porta sul Mondo, un indirizzo, a più voci, che ci relaziona con l’altro.
Ecco perché il salvare i dati della nostra rubrica su iPhone rappresenta un elemento davvero di capitale importanza.

Come salvare i contatti della rubrica del vostro iPhone

Anche perché perdere tutti i nostri contatti rappresenta un’eventualità difficile, ma non impossibile. Un  rischio, soprattutto,  più drammatico  di un tempo, quando la rubrica era per lo più presente sulla memoria della SIM, con la conseguente di una più agevole portabilità.
Tutt’altro paio di maniche, invece, quando la rubrica si trova unicamente sul cellulare e si deve passare ad un nuovo apparecchio, magari dotato di una tipologia di Sim diversa, utilizzare un nuovo numero o semplicemente si ha bisogno di farne uso su un  Android (con la necessità, in questo caso, di un’apposita conversione).

Pericolo di perdita dei dati, poiché il nostro iPhone, infatti, costituisce una sorta di Pc a tutti gli effetti, condividendone la stessa filosofia in termini di regole di sicurezza e archiviazione dei dati. Di norma, infatti, la rubrica del vostro iPhone è salvata, alla stregua di tutti i documenti e le foto, all’interno della memoria interna, con l’inevitabile conseguenza che qualora il device si guasti o venga resettato per qualsiasi motivo, i contatti saranno perduti per sempre.
Per questo, come vedremo, è sempre raccomandabile  eseguire il backup della rubrica.

A favore del vantaggio di effettuare un back up dei contatti, inoltre, anche la  necessità di sincronizzare i contatti con altri account, con un PC o, quando ci  serva aggiungerli a dispositivi non connessi allo stesso account iCloud.

Come salvare i contatti del vostro iPhone

Salvataggio dei contatti dell’iPhone che può avvenire a seconda di diversi canali. Questi, per la precisione, i più comuni.

  • su Icloud
  • su Mac
  • su Pc
  • su Gmail

Come salvare i contatti del vostro iPhone su Icloud

Si tratta, probabilmente, del metodo più comune ed utilizzato. Un sistema che sfrutta  i 5 GB di spazio gratuito su iCloud, di cui ogni fortunato possessore di melafonino ha diritto.
Appoggiarsi al servizio di cloud storage online made in Apple, infatti, rappresenta il sistema più semplice e rapido per eseguire il backup della rubrica di iPhone, potendo  salvare la rubrica di iPhone, per poi trasferirla a automaticamente sugli gli altri dispositivi Apple che possedete.

Di norma tra le impostazione predefinite te del vostro melafonino, dovreste trovare quella dell’iCloud, che viene attivato su tutti gli iPhone come impostazione predefinita. Se non ne foste sicuri, però, però, potreste verificarlo semplicemente andando da Impostazioni e digitare, in alto, in corrispondenza di nome e cognome,  sul vostro ID Apple.  Fatto questo, basterà cercare e selezionare  la voce iCloud.
Una volta qui, avrete l’opportunità di scegliere che cosa desiderate salvare su iCloud. Occhio a controllare che l’opzione Contatti sia flaggata!

Così facendo, il sistema di salvataggio automatico operante sull’iCloud avrà effettuato  l’upload dei contatti sul vostro profilo iCloud.
Qualche minuto e sincronizzazione avvenuta. A processo ultimato, la possibilità di accedervi tramite qualsiasi dispositivo Apple che sia connesso al vostro account.
In poche parole i vostri contatti saranno fruibili da iWatch, piuttosto che da Mac o iPad.

Come salvare i contatti del vostro iPhone su Mac

Ovviamente un processo molto simile sarà effettuabile anche da Mac con sistema operativo macOS Catalina (10.15) o successive versioni, senza dover necessariamente disporre più di iTunes, applicazione rimossa dal S.O Apple.
Anche perché, il sistema operativo possiede sempre un  pannello di gestione dispositivi.

Operando su Mac, per accedere al vostro iPhone sarà sufficiente aprire una qualsiasi cartella presente sulla Scrivania, mentre sulla barra laterale di sinistra, dovrebbe comparire il nome dell’iPhone. Una volta individuato, ci basterà cliccarci sopra e autorizzare la connessione al Mac.
Questo abiliterà una schermata molto simile a quella di iTunes, dalla quale dovreste scegliere la voce “Esegui il backup di tutti i dati di iPhone sul Mac”  e poi cliccare ovviamente su “Esegui backup adesso.
Questo determinerà il salvataggio dei dati presenti su iPhone, rubrica compresa.

Fatto questo, sarà sufficiente collegare l’altro iPhone al Mac e procedere al ripristino del backup precedentemente creato, potendo controllarne la rubrica e tutti gli altri contenuti sul nuovo device.
Altra opzione utilizzabile, invece, consiste nel trasformare la rubrica in un file vCard,  per poi importarlo sul Mac.

Come salvare i contatti del vostro iPhone su Pc

Salvare la rubrica del vostro iPhone su Pc è un’operazione fattibile, anche se, senza dubbio, il sistema migliore per gestire iPhone e tutti i vari  dispositivi mobili Apple, è quello di far uso di iTunes, l’applicazione desktop per Windows e versioni di macOS meno recenti. Si tratta dell’app di proprietà che, come tale risulta più semplice e funzionale da utilizzare, grazie a tutta una serie di strumenti utili, salvataggio dati compreso.
Questo anche perché, ad oggi, Windows 10 non permette di scaricarvi direttamente iTunes, con la conseguenza che da Microsoft Store verrete reindirizzati direttamente al sito di Apple.

Per ragioni di Policy iTunes non permetterà ugualmente di accedere direttamente ai contatti, consentendo, però, di realizzare il backup completo del dispositivo, contatti compresi. Si tratta di un metodo, ad esempio, molto utile quando avete la necessità di trasferire la rubrica da iPhone a iPhone.
Un sistema semplice e automatizzato; una volta collegato l’iPhone al Pc mediante USB (meglio utilizzare sempre cavi originali, visto che l’impiego di fili non di qualità, talvolta, ha determinato problemi al dispositivo), occorre semplicemente  aprire iTunes, contestualmente, digitare il codice di sicurezza (si tratta del codice inserito in fase di configurazione e che risulta utile sempre tenere a disposizione) direttamente sull’iPhone. Una volta che il Pc abbia eventualmente installato i driver necessari, avvenuta la connessione,  iTunes avrà accesso al  dispositivo. A questo punto sarà necessario cliccare  sull’icona a forma di telefono, posizionata nei pressi della barra dei menu, così da visualizzare la barra delle impostazioni. Ultima operazione quella di indicare il vostro Pc come elemento di destinazione del backup, per poi avviare il processo, mediante  l’apposito pulsante “Esegui backup adesso.

Si tratta di una procedura, qualora non utilizziate l’iCloud, che sarebbe saggio eseguire con frequenza periodica. Un processo, grazie al quale iTunes potrà disporre, da PC, ad un file contenente praticamente tutto il contenuto del vostro smartphone, contatti compresi.
Importante, però sottolineare come non sarà possibile accedervi direttamente: un eventuale recupero, infatti, potrà avvenire solo a mezzo di software di terze parti (non sempre validi), per poi inizializzare un iPhone e operarvi il trasferimento del backup scelto.

Come salvare la rubrica iPhone su Gmail

salvare rubrica iphone su gmail

Ultima possibilità quello di salvare i contatti su Gmail o un qualunque altro provider di posta elettronica.

  1. Apri l’app Impostazioni del tuo iPhone o iPad.
  2. Tocca Password e account e poi Aggiungi account e poi Google.
  3. Inserisci il tuo indirizzo email e la password.
  4. Tocca Avanti.
  5. Attiva “Contatti”.
  6. Tocca Salva in alto.

Ora sarà necessario procedere alla sincronizzazione dall’iPhone con l’account Gmail (o altro servizio) e viceversa. Si tratta di un metodo semplice, ma non sempre del tutto soddisfacente. Può accadere, infatti, che la  sincronizzazione non avvenga per niente (di norma per problemi di comunicazione con i server di Google), o che il trasferimento  avvenga “a singhiozzo”, con il rischio di non ritrovarsi i contatti in toto o, paradossalmente, di ritrovarseli contatti duplicati. In ogni caso provare non costa nulla, anche perché, in caso positivo, si avrà la possibilità di importare la rubrica anche su un qualsiasi device Android.

Sincronizzazione della rubrica di iPhone con Gmail, che, ovviamente, prevede la possibilità che disponiate di un account Gmail valido. Account che andrà collegato al vostro iPhone,  seguendo il percorso Impostazioni > Password e account.

Una volta impostato correttamente il profilo Gmail, avrete la possibilità di scegliere le informazioni che volete condividere, semplicemente selezionandone le impostazioni scelte attraverso la scheda Password e account. Da questa sezione  potrete impostare poi la condivisione dei contatti di iPhone con Gmail.

I contatti non si sincronizzano su Gmail

Assicurati che l’account Google sia collegato al tuo iPhone o iPad tramite SSL, la connessione sicura raccomandata.

  1. Apri l’app Impostazioni del tuo iPhone o iPad.
  2. Tocca Contatti e poi Account.
  3. Tocca il tuo Account Google.
  4. Attiva “Contatti”.
  5. Tocca Account e poi Avanzate.
  6. Attiva “Usa SSL”.
  7. Tocca Account e poi Fine.
  8. Prova ad aggiungere di nuovo l’account.

Per maggiori informazioni visitare il sito ufficiale di Google qui